Notte di paura a Napoli, registrate 34 scosse di terremoto

Notte di paura a Napoli, registrate 34 scosse di terremoto
Inside Over
15 Marzo Mar 2019 15 marzo 2019

Il sisma è stato avvertito distintamente da diverse persone, in particolare nelle zone dei campi flegrei, di Pozzuoli, Fuorigrotta e Agnano

Ben 34 scosse sono state registrate dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano, dalle ore 2,32 di questa notte alle 5,56. Il terremoto è stato avvertito distintamente da diverse persone a Napoli, in particolare nelle zone dei campi flegrei, di Pozzuoli, Fuorigrotta e Agnano.

Secondo i dati rilasciati dall’Osservatorio Vesuviano si tratta di una debole scossa di magnitudo 2.0 con ipocentro molto superficiale, circa 1,3 km. Proprio la superficialità di tale scossa ha permesso che questa fosse avvertita distintamente dalla popolazione locale.

Tanta paura tra i cittadini svegliati dal terremoto. Su Facebook e Twitter in molti hanno commentato l’evento. La scossa più forte avvertita dalla popolazione di Pozzuoli è stata quella delle ore 5,26 che ha avuto magnitudo 2,5 della scala Ritcher a una profondità di 1,3 chilometri, con epicentro nella zona di Agnano Pisciarelli, avvertita anche a Fuorigrotta, Pianura, Quarto e Bagnoli.

A gennaio le ultime scosse di terremoto nella zona flegrea. Allora, secondo il sismografo l'intensità è stata di 1.9 di magnitudo. È stata la profondità di appena due chilometri a far sì che l'intera zona tra Quarto e Pozzuoli avvertisse la scossa distintamente. La terra ad inizio anno ha tremato anche a Mergellina, Chiaia e nel centro storico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu