Brescia, truffava malati di cancro: arrestato finto medico colombiano

Brescia, truffava malati di cancro: arrestato finto medico colombiano
Inside Over
16 Marzo Mar 2019 16 marzo 2019

Un falso medico di nazionalità colombiana è stato arrestato dai Carabinieri a Brescia: l'uomo truffava malati di cancro disperati proponendo loro cure miracolose a base di erbe e tisane al costo di 15mila euro

Un falso medico di nazionalità colombiana è stato arrestato dai Carabinieri a Brescia. L'uomo, di circa 50 anni, attuava delle vere e proprie truffe ai danni di ignari e disperati malati di cancro, ai quali proponeva cure miracolose. Il finto medico esercitava la professione in maniera del tutto illegale e senza alcuna autorizzazione in un appartamento di Berlingo, un piccolo comune in provincia di Brescia.

Qui riceveva le povere vittime da truffare, che si affidavano a lui sperando di poter guarire dal cancro. Il colombiano, infatti, sfruttava proprio la disperazione dei malati, e in questo modo li persuadeva a seguire i trattamenti che lui consigliava. In realtà, però, queste cure miracolose che proponeva ai pazienti altro non erano che semplici erbe, come camomilla, ortica e galium, che certamente non hanno alcuna proprietà in grado di curare il cancro.

Per questi trattamenti a base di erbe e tisane, il falso curatore chiedeva cifre molto alte ai suoi pazienti, che potevano arrivare anche a 15mila euro. I Carabinieri di Brescia sono riusciti a scoprire la truffa grazie a una delle sue vittime: un giovane che era andato da lui sperando di poter aiutare suo padre, gravemente malato di tumore. Si era fatto, dunque, convincere dal sedicente medico a seguire la cura a base di erbe, che avrebbe potuto salvare suo padre. Per la prima visita, aveva dovuto sborsare 50 euro, in seguito, però il finto dottore colombiano gli ha chiesto ben 15mila euro per la cure. A questo punto, il giovane ha deciso di rivolgersi ai poliziotti, che si sono presentati in borghese insieme a lui nello studio. Dopo lo scambio di 800 euro al medico, gli agenti lo hanno arrestato e il gip ha poi convalidato l'arresto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu