Dopo Al Bano Toto Cutugno nella lista nera "amici di Putin"

Dopo Al Bano Toto Cutugno nella lista nera amici di Putin
Inside Over
16 Marzo Mar 2019 16 marzo 2019

Si ingrossano le fila dei cantanti indesiderati in Ucraina

Prima Al Bano, ora Toto Cutugno. Tremano, si fa per dire, Romina, Pupo e i Ricchi e Poveri: la musica italiana che piace tanto all'Est. Si ingrossano le fila dei cantanti indesiderati in Ucraina. L'ultimo della lista (nera) è appunto Toto Cutugno che sconta la prolungata tensione tra Kiev e Mosca. Ieri un gruppo di deputati ucraini ha chiesto al capo dei servizi di sicurezza (Sbu) Vasily Gritsak di precludere l'ingresso in Ucraina all'ex frontman degli Albatross (mitico «Volo Az 504») per le sue «evidenti posizioni filorusse». Lo ha annunciato all'Ansa uno dei parlamentari che hanno avanzato la richiesta, Viktor Romanyuk, confermando il contenuto di un articolo apparso su Economistua.com. Cutugno, popolarissimo in Europa Orientale al punto da potersi permettere il lusso di farsi accompagnare sul palco di Sanremo 2013 dal coro dell'Armata Rossa, avrebbe un concerto in programma a Kiev il 23 marzo. Avrebbe. Perchè oggi viene bollato come «agente di appoggio della guerra della Russia in Ucraina». La richiesta di non mettere più piede sul suolo ucraino è stata lanciata «perché Cutugno fa parte dell'associazione Amici di Putin e ha sostenuto l'annessione russa della Crimea».

Non è un buon periodo questo per Toto. Recentemente «l'italiano vero» si è lamentato dei fan e a chiesto di parlare con l'ambasciatore ucraino. «Gli italiani si sono dimenticati di me». Coraggio Toto: a Montecarlo è tutto a posto.

Commenti

Commenta anche tu