Il trasferimento di Meghan Markle e del principe Harry è imminente. “È per il bene della monarchia”

Il trasferimento di Meghan Markle e del principe Harry è imminente. “È per il bene della monarchia”
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
16 Marzo Mar 2019 9 giorni fa

Non c'è nessuno attrito fra i due principi, la fuga di Meghan Markle al Frogmore Cottage è legata ad altri fattori, lo spiega The Express

La maternità di Meghan Markle è agli sgoccioli. Nel mese di aprile dovrebbe nascere il primo erede dei duchi di Sussex e, già da qualche giorno, fervono i preparativi dei neo-sposi al Frogmore Cottage, residenza a 30 chilometri da Londra. Come hanno rivelato i tabloid britannici, la fuga della Markle e di Harry dalle mura di palazzo, è legata a diversi attriti tra i rampolli della casa reale, ma come ha riportato The Express la situazione è ben diversa.

Le tensioni sarebbero pura invenzione della stampa quando, in realtà, la scelta di fuggire da Buckingham Palace, è legata a motivi ben diversi. “Sì, è per il bene della Monarchia” rivela una fonte interna, “ma la decisione di lasciare il palazzo non significa che tra William ed Harry ci sono tensioni. I rampolli hanno preso strade diverse perché hanno obbiettivi diversi. La base di William resterà sempre e comunque quella di Bukingham Palace perché è lui l’erede al trono d’Inghilterra.” Quindi i due fratelli potranno contare su due staff distinti e separati, scelta legata a regole di corte e non a problemi interpersonali. “Sia William che Harry sapevano che prima o poi sarebbe arrivato questo momento. Doveva succedere, entrambi erano preparati a questa eventualità.”

E in vista dell’arrivo del primo figlio di Meghan Markle, i preparativi stanno procedendo concitatamente.

Tags

Commenti

Commenta anche tu