La beffa del reddito dei 5S. Assegno da 80 euro al mese

La beffa del reddito dei 5S. Assegno da 80 euro al mese
Inside Over
16 Marzo Mar 2019 16 marzo 2019

Un quarto degli aventi diritto riceverà solo un sussidio pari al bonus Irpef introdotto da Renzi. La mancia a 5 Stelle

Il reddito di cittadinanza ha il sapore della beffa. Almeno un terzo dei beneficiari riceverà 80 euro al mese, per un incasso totale di circa 1000 euro all'anno. Una quota, come fa notare il Sole 24 Ore, identica al bonus Irpef che era stato introdotto dal governo Renzi. E a fare i conti sull'importo del sussidio è stato l'Ufficio parlamentare di Bilancio. L'assegno voluto dalla sponda grillina del governo arriverà a crica 1,3 milioni di famiglie per una paltea complessiva di 3,6 milioni di persone. In media nelle tasche delle famiglie arriveranno circa 6000 euro all'anno. Ma per il 60 per cento dei beneficiari l'importo sarà inferiore ai 3000 euro annui.

Ma tra i dati spunta la beffa: un quarto della platea che incasserà il sussidio riceverà solo 80 euro al mese. Il 37,7 per cento delle famiglie che hanno diritto al reddito di cittadinanza ha un reddito inferiroe ai 100 euro. Il 50 per cento invece ne ha uno inferiore ai 3200 euro e il 25 per cento ha invece un reddito superiore agli 8200 euro. Da qui dunque derivano i paletti sul reddito che di fatto restringono e di molto la "generosità" dell'assegno. Per quanto riguarda invece la composizione della platea va sottolineato che circa il 29 per cento è rappresentato da single, mentre più della metà sono famiglie composte da tre o più componenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu