Migrante in Italia per motivi umanitari: arrestato 4 volte in soli 5 mesi

Migrante in Italia per motivi umanitari: arrestato 4 volte in soli 5 mesi
Inside Over
16 Marzo Mar 2019 16 marzo 2019

L'uomo, un gambiano di 30 anni, è stato arrestato per l'ennesima volta ieri, sempre per lo stesso motivo: spaccio di droga

Ci è cascato un'altra volta tale Abdel Aziz Kamara, un trentenne gambiano residente a Padova, che giovedì pomeriggio è finito nuovamente in manette dopo essere stato pizzicato a svolgere la sua attività preferita, quella di spacciatore di marjuana. Lo rende noto il quotidiano locale Padova Oggi. Il gambiano è stato sorpreso mentre cedeva inequivocabilmente una dose di stupefacente ad un suo cliente, successivamente è stato perquisito e i carabinieri gli hanno trovato addosso 9 grammi di marjuana e i soldi derivanti dall'attività di spaccio.

Per l'africano, che si trova nel nostro Paese in quanto possessore di un permesso di soggiorno concesso per motivi umanitari, si tratta addirittura del quarto arresto negli ultimi cinque mesi, sempre per spaccio di droga: lo scorso mese di ottobre infatti, nonostante fosse già stato arrestato una prima volta e nonostante una denuncia presa appena 48 ore prima, lo straniero era stato sorpreso nuovamente nella sua attività di pusher, quindi arrestato una seconda volta e condannato a 6 mesi di reclusione con pena sospesa. Rilasciato, il 30 novembre scorso si era visto scattare le manette ai polsi per la terza volta mentre vendeva la solita dose di marjuana.

Tags

Commenti

Commenta anche tu