Ora è bufera sulla Maglie "Greta? La metterei sotto se non fosse malata"

Ora è bufera sulla Maglie Greta? La metterei sotto se non fosse malata
Inside Over
16 Marzo Mar 2019 16 marzo 2019

La sedicenne svedese Greta Thunberg è diventata da qualche tempo la paladina dei movimenti ambientalisti. E le parole della Maglie fanno discutere

La sedicenne svedese Greta Thunberg è diventata da qualche tempo la paladina dei movimenti ambientalisti. C'è questa ragazzina a capo delle manifestazioni di piazza contro i cambiamenti climatici. E così Grtea in poco tempo è diventato un personaggio pubblico su tutte le copertine dei giornali di tutto il mondo. La Thunberg però combatte due battaglie. La prima è quella contro i cambiamenti climatici, la seconda invece la rguarda molto più da vicino. La sedicenne ha infatti la sindrome di Asperger.

Su Greta però sono arrivate le parole di Maria Giovanna Maglie che ai microfoni di Un giorno da pecora su Radio 2 ha affermato: "Adesso – spiega la Maglie – non si può più dire niente di male di Greta perché mi hanno detto che ha la sindrome di Asperger. E allora a questo punto il politically correct e anche il buon senso mi vietano di dire quello che avrei detto se lei fosse stata sana". E ancora: "L’avrei messa sotto con la macchina ma… non se po’ di’...". Una delle conduttrici ferma la Maglie: "Anche perché è un essere umano". A questo punto arriva la risposta della Maglie: "Ma io sai quanti essere umani vorrei mettere sotto con la macchina. Una pestatina di piede…".

Commenti

Commenta anche tu