Fedez spiazza il pubblico con una romantica dedica alla Ferragni

Fedez spiazza il pubblico con una romantica dedica alla Ferragni
Inside Over
17 Marzo Mar 2019 17 marzo 2019

Il rapper Fedez ha stupito tutto il pubblico presente ieri sera a Torino con un discorso speciale dedicato alla moglie Chiara Ferragni, le cui lacrime di gioia hanno già fatto il giro di Instagram

È iniziato da soli due giorni "Paranoia Airlines", il tour di Fedez che toccherà diverse città italiane, ma il rapper ha già fatto il pienone nelle prime due date, sia a Firenze che a Torino. Ed è stato proprio a Torino che il cantante milanese ha stupito i fan presenti con un romantico tributo ad una persona speciale, la moglie Chiara Ferragni che lo sta seguendo nelle tappe del tour. Fedez non è estraneo alle dediche, fu proprio durante un suo concerto infatti, che spiazzò tutti con la proposta di matrimonio alla bionda Chiara, chiamata a salire sul palco all'Arena di Verona per vedere l'allora fidanzato inginocchiarsi, come da tradizione e metterle al dito un diamante purissimo creato apposta per lei ad Anversa.

Questa volta il tatuato Fedez ha deciso di stupire ancora una volta moglie e pubblico presente dedicandole un commovente discorso sull'importanza da lei rivestita nella sua vita, ringraziandola e dedicandole "Prima di ogni cosa", la canzone da lui scritta proprio per la moglie e il figlio, il piccolo Leone, presenti entrambi anche nel video ufficiale.

"Ho scritto questa canzone appositamente per una persona che stasera è qui, per poterle dire quanto mi è stata d'aiuto e che senza di lei probabilmente non so come sarei ridotto. E' per dirti grazie". Inutile dire che i fan sono andati in visibilio, intonando "Chiara, Chiara", prima che il loro beniamino inizasse le prima note di "Prima di ogni cosa". Ma la più commossa di tutti ovviamente è stata Chiara, che in una storia su Instagram fatta da Wilma Faissol, moglie di Francesco Facchinetti, ha immortalato le lacrime di gioia e commozione dell'imprenditrice della moda più famosa d'Italia.

Tags

Commenti

Commenta anche tu