La Spal-lata alla Roma fa sorridere Milano. Effetto Ranieri già finito

La Spal-lata alla Roma fa sorridere Milano. Effetto Ranieri già finito
Inside Over
17 Marzo Mar 2019 17 marzo 2019

Ferraresi tabù per i giallorossi: avevano già perso all'andata. La Champions si allontana

Ferrara La Spal batte meritatamente la Roma, torna a vincere in casa dopo 6 mesi e manda un regalo al derby di Milano: Milan e Inter possono sfidarsi questa sera guardando con serenità alle loro spalle perchè la Roma nella corsa Champions resta ferma al palo.

Le numerose assenze non giustificano la prestazione decisamente scarsa dei giallorossi che vanificano già, dopo due partite, l'effetto Ranieri. Il nuovo tecnico giallorosso, come previsto, schiera un 4-4-2 con Schick e Dzeko come punte, Semplici ritrova Lazzari e risponde con Antenucci che torna ad affiancare Petagna in attacco.

La Roma aspetta bassa e la Spal non ne approfitta subito : al 17' Murgia devia di testa di poco a lato un calcio di punizione di Kurtic. Ma al 22' i ferraresi passano in vantaggio: cross dalla destra di Cionek e Fares di testa mette nell' angolino alto alla sinistra di un incolpevole Olsen, sfruttando il grave errore di Karsdorp che non riesce a contrastare adeguatamente il nazionale algerino.

La Roma reagisce: al 34' Dzeko costringe Viviano alla prima parata e al 36' El Shaarawy tira fuori di poco.Ma la Spal sembra reggere con il solito Lazzari devastante sulla destra, mentre Dzeko si fa prendere da eccessivo nervosismo alla fine del primo tempo e si fa ammonire per un inutile diverbio con il ds spallino Vagnati mentre sta scendendo negli spogliatoi.

Ranieri all' inizio della ripresa inserisce Zaniolo per Kluivert e Perotti per El Shaarawy : la mossa dà subito i suoi frutti, al 52' Zaniolo dà una bellissima palla a Dzeko che viene atterrato da Cionek . Rigore sacrosanto trasformato da Perotti che spiazza Viviano. Ma sul rovesciamento di fronte, Petagna viene sbilanciato da Juan Jesus. Due minuti di controllo Var e rigore assegnato alla squadra ferrarese: è lo stessoPetagna a realizzare riportando in vantaggio i ferraresi.

I giallorossi tentano la rimonta ma con poca organizzazione: solo Dzeko costringe Viviano ad un miracolo con un tiro ravvicinato. Gli spazi aumentano e le squadre coprono sempre di meno: Cionek colpisce la traversa di testa. Il risultato non cambia più: la Spal, che fa sempre festa quando vede giallorosso (aveva già vinto all'andata all'Olimpico) ritrova la vittoria in casa dopo un lungo digiuno, la Roma sprofonda a 3 punti dall'Inter e a 4 dal Milan. Un divario che stasera aumenterà ancora.

Commenti

Commenta anche tu