Dite addio al codice pin: servirà l'impronta digitale per pagare con bancomat e carta di credito

Dite addio al codice pin: servirà l'impronta digitale per pagare con bancomat e carta di credito
Inside Over
20 Marzo Mar 2019 20 marzo 2019

La Royal Bank of Scotland e Natwest stanno lanciando un test in tutto il Regno Unito che ha come protagonista una carta contactless attivabile solo tramite impronta digitale

Codice pin addio, "benvenuta" impronta digitale: è questa la rivoluzione che è pronta a ribaltare il mondo dei pagamenti con carta di credito e bancomat. Già, perché la Royal Bank of Scotland e Natwest stanno lanciando un test in tutto il Regno Unito che ha come protagonista una carta contactless attivabile solo tramite impronta digitale.

Insomma, per pagare bisogna pigiare il dito, non i tasti. In questo modo i pagamenti saranno più rapidi e, soprattutto, ancora più sicuri. Oltretutto, viva la comodità: se l'esperimento dovesse dare i risultati sperati e il brevetto venisse portato anche in Italia, potremmo dire finalmente addio ai codici pin da memorizzare.

Per la transazione basterà il dato biometrico, a prova di hacker, che l'utente proprietario della carta andrà previamente a registrare presso il proprio istituto di credito.

Come riporta il Corriere della Sera, per poter dare il "la" alla rivoluzionaria sperimentazione, la Royal Bank Of Scotland e Natwest hanno collaborato con Visa, Mastercard e con Gemalto, società che si occupa di sicurezza digitale. Insomma, il futuro è qui.

Tags

Commenti

Commenta anche tu