Il WC saprà predire l'infarto

Il WC saprà predire l'infarto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
23 Marzo Mar 2019 28 giorni fa

Scienziati di New York hanno inventato il primo sedile del WC con sensori per frequenza cardiaca e pressione che individuano i segni di problemi cardiaci

Il bagno è uno dei luoghi della casa dove si trascorre buona parte del tempo: basti pensare che molti di noi, seduti sul WC tendono, nel frattempo, a fare altro come usare il cellulare, leggere o ascoltare musica. Se durante questo tempo il sedile del WC potesse monitorare la nostra salute? A questa domanda hanno risposto alcuni scienziati statunitensi inventando il sedile del water che, grazie ad alcuni sensori, può rilevare i segni di insufficienza cardiaca e predire le malattie cardiovascolari prima che compaiano i sintomi.

L'insufficienza cardiaca è una condizione grave in cui il cuore non può pompare il sangue nel modo corretto perché troppo debole a causa di condizioni che danneggiano il cuore come, per esempio, l'infarto. Questi sensori misurano la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e i livelli di ossigeno attraverso le gambe.

I sedili, anche se non sono economici, potrebbero far risparmiare denaro agli ospedali e migliorare il benessere dei pazienti. Secondo i ricercatori del Rochester Institute of Technology di New York, questo gadget monitora in modo semplice le condizioni di salute dei pazienti quando sono a casa, arrivando anche a salvare le loro vite individuando per tempo i sintomi ed evitare l'infarto. Ciò riduce anche la probabilità di errori che si potrebbero verificare se venisse seguito il monitoraggio con altri dispositivi.

I dati, poi, tramite il wifi del dispositivo vengono trasmessi automaticamente ai medici in modo da adottare le cure più idonee. Inoltre, si precisa che questi sedili sono alimentati a batteria, impermeabili e non richiedono alcuna programmazione per poter funzionare.

Sulla rivista JMIR mHealth gli inventori hanno scritto che il dispositivo sé aiuterebbe le persone a prendere le misurazioni affidabili nel modo più tranquillo possibile, senza la paura di un eventuale nuovo infarto. Gli scienziati hanno anche detto: "Un tale dispositivo può consentire nuovi approcci e capacità nella diagnosi e nel trattamento delle malattie cardiovascolari, inclusi, quelle con insufficienza cardiaca. In caso di successo, questa strategia ha il potenziale per ridurre il carico di insufficienza cardiaca e malattie cardiovascolari nel settore sanitario e migliorare la qualità della vita dei pazienti".

Il sedile del WC è stato studiato perché le cosce sono attraversate dall'aorta, l'arteria più grande del nostro corpo e ciò faciliterebbe il monitoraggio. Il water, dunque, può notare quando il volume d'ossigeno nel sangue è basso, la pressione sanguigna è alta e molto altro ancora.

Tags

Commenti

Commenta anche tu