Trova topo morto nella lattina della sua bibita

 Trova topo morto nella lattina della sua bibita
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
23 Marzo Mar 2019 28 giorni fa

Trova un topo morto all'interno di una lattina di metallo, dopo aver bevuto tutta la bevanda senza accorgersi della sconvolgente presenza

Una scoperta incredibile quella fatta dal 34enne Damien, di casa nella francese Varenne-sur-Seine, intento a sorseggiare la sua bibita in lattina lungo il percorso verso casa. Giunto all'ultima goccia, e pronto a gettare il contenitore nell'immondizia, l'uomo si reso conto di come il barattolo non fosse ancora vuoto

Dopo averlo osservato e scosso si è accorto della presenza di un topo morto, un piccolo roditore che probabilmente giaceva all'interno della lattina della nota bevanda. Una scoperta terribile per l'uomo che, dopo lo sgomento iniziale, ha deciso di contattare il marchio della nota bevanda lamentandosi apertamente per la scoperta ed i presunti mancati controlli.

L'azienda, per tutta risposta, ha confermato l'alto standard dei controlli in tutte le fasi legate alla produzione; i barattoli vengono sistematicamente rovesciati e risciacquati da getti potentissimi. Sembra quindi impossibile possano soggiornarvi topi all'interno dei contentiori, per questo l'azienda ha inviato un box dove inserire la lattina per alcuni controlli.

Ma Damien si rifiuta di consegnare l'oggetto della contesa per non perdere le prove e, dopo essersi rivolto alla polizia senza esito alcuno, ha chiesto supporto al medico di fiducia. L'esperto gli ha assicurato che i succhi gastrici, presenti nello stomaco, riescono ad annientare ogni genere di batterio e virus. L'uomo però non si è accontentato delle rassicurazioni e ha chiesto supporto a un centro antiveleni, e ora è sotto osservazione per ventuno giorni con il timore di aver contratto la leptospirosi.

Nel frattempo la lattina con il topo morto è avvolta in diversi giri di pellicola per alimenti, e conservata all'interno del refrigeratore di casa. Damien, che era uscito semplicemente per mangiare una pizza, aveva bevuto la bevanda durante il percorso di casa come da tradizione.

L'uomo ha anche assicurato di non averla appoggiata per terra e di non aver introdotto nulla, ma di aver scoperto il cadavere a fine bevuta. In attesa di sviluppi l'azienda, come gesto di amicizia, gli ha fatto recapitare una confezione da sei lattine.

Tags

Commenti

Commenta anche tu