Va al cimitero e cade nella tomba dei genitori: si rompe un dente e chiede maxi risarcimento

Va al cimitero e cade nella tomba dei genitori: si rompe un dente e chiede maxi risarcimento
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
1 Aprile Apr 2019 24 giorni fa

La donna è sprofondata nella fossa sbattendo il volto: chiesto mega risarcimento al cimitero di New York

Va al cimitero per trovare i genitori defunti e cade rovinosamente in una fossa, sprofondando proprio nella tomba dei cari. È la disavventura horror capitata a una donna americana, che si era recata al recata al St Charles Resurrection Cemetery di New York per portare dei fiori e un saluto a mamma e papà.

La sventurata protagonista della vicenda da incubo è la 64enne Joanne Cullen, che nella rovinosa caduta ha sbattuto il viso contro la lapide, rompendosi un dente, come riportato dal New York Post.

E ora, a mo' di risarcimento emotivo per quanto successo, la donna ha chiesto un maxi indennizzo al cimitero newyorchese: la sua richiesta è di ben 5 milioni di dollari. Già, perché da quel giorno lei soffrirebbero di mal di testa, incubi notturni e della paura di camminare su terreni morbidi. Pare infatti che la sua caduta sia stata dovuta a una bolla daria nel terreno che, di fatto, l’ha inghiottita.

Infine, Joanne Cullen ha dichiarato di essere stata talmente traumatizzata dall’episodio che non tornerà più a trovare i genitori defunti. Ecco perché chiede la bellezza di 5 milioni di compenso per l'incidente.

Tags

Commenti

Commenta anche tu