Lei spende tutto, ma il Gratta e Vinci è un "Pesce d'aprile"

Lei spende tutto, ma il Gratta e Vinci è un Pesce d'aprile
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
4 Aprile Apr 2019 20 giorni fa

Lo scherzo è finito malissimo per la coppia. Dopo lo shopping, scopre di non aver realizzato alcuna vincita

Quante volte tra amici si comincia a fantasticare su cosa faremmo se vincessimo al superenalotto? Ognuno ha i suoi desideri, ognuno le proprie stravaganze. Con la fantasia e con i soldi sentiamo di poter realizzare ogni cosa, onde, poi, tornare tutti con i piedi ben fissati a terra e con le tasche vuote. Stavolta però ciò che è accaduto ad una giovane coppia marchigiana supera la realtà. La notizia, riportata dal quotidiano Leggo.it, racconta la storia di una coppia residente in un quartiere periferico di Ancona, che in passato ha già avuto problemi con il gioco d’azzardo.

Così, lunedì mattina 1 aprile, l’uomo ha deciso di fare uno scherzo alla moglie chiamandola al telefono per renderla edotta della grossa vincita che lui avrebbe compiuto con un Gratta e Vinci: "Amore, tieniti forte: ho vinto 50 mila euro, stasera ti porto a cena". Lei, in un primo momento titubante, ha poi dovuto credergli, ricevendo da lui la foto, su Whatsapp, del biglietto vincente (un taroccato di quelli che si trovano su internet).

La donna ascoltata la buona novella, subito è corsa in diverse prestigiose boutique per comprare i capi più ambiti, fino ad allora solo sognati. Trascorrendo così l’intera mattinata tra shopping e sfizi vari, fino a prosciugare, quasi, tutto il conto corrente. Di ritorno dal lavoro, il marito le ha confessato dello scherzo, lei, in aggiunta, delle sue spese pazze, prima di essere colpita da un mancamento e di dover correre al pronto soccorso.

Del resto si sa: lo scherzo è bello quando dura poco.

Segui già la nuova pagina gossip de Il Giornale?

Tags

Commenti

Commenta anche tu