Come calcolare quando sarà Pasqua

Come calcolare quando sarà Pasqua
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
11 Aprile Apr 2019 10 giorni fa

Come si fa a calcolare quando cade il giorno Pasqua? Basta sapere quando ci sarà la prima luna piena dopo l'equinozio di primavera

Alta, media o bassa la Pasqua cristiana cattolica è sempre "ballerina". Non cade mai in un giorno preciso come il Natale, anche se è sempre di domenica. L’unica certezza è che la Pasqua si festeggia tra il 22 marzo e il 25 aprile.

Quest’anno si avrà una Pasqua “alta” il 21 aprile. A seconda della data in cui cade, infatti, la Pasqua viene detta “bassa”, “media” o “alta”. È “bassa” dal 22 marzo al 2 aprile, "media" dal 3 al 13 aprile e "alta" dal 14 al 25 aprile.

Per sapere quando cade la Pasqua bisogna fare un conteggio preciso. Il giorno della Risurrezione di Gesù Cristo si celebra nella domenica che segue la prima luna piena di primavera.

Seguendo questo principio, partendo dall’equinozio di primavera, si deve tenere conto del primo giorno di luna piena e la Pasqua cadrà la domenica successiva a quel giorno.

Come riporta Focus, quest’anno l’equinozio di primavera è avvenuto mercoledì 20 marzo e giovedì 21 marzo la luna era piena. E dunque, seguendo questo calcolo, i cattolici avrebbero dovuto celebrare la Pasqua lo scorso 24 marzo. Perché questo non è avvenuto? Il sospetto potrebbe essere che qualcuno abbia sbagliato i calcoli ma non è così.

Secondo il calendario astronomico, infatti, l’equinozio di primavera può verificarsi il 19, 20 o 21 marzo. Ma per semplificare le cose, la Chiesa considera l’equinozio sempre il 21 marzo. Dunque il conteggio è partito dal 21 marzo, non dal 20, e si è considerato il successivo plenilunio, quello del 19 aprile.

Tags

Commenti

Commenta anche tu