"Silvia Romano è viva, siamo sicuri"

Silvia Romano è viva, siamo sicuri
13 Aprile Apr 2019 13 aprile 2019

"Siamo sicuri che Silvia è viva, tutti i nostri sforzi sono concentrati nelle ricerche". Con queste le parole gli investigatori kenyani hanno rassicurato i carabinieri italiani del Ros nell'ultimo loro incontro tenutosi a Nairobi due giorni fa

"Siamo sicuri che Silvia è viva, tutti i nostri sforzi sono concentrati nelle ricerche". Con queste le parole gli investigatori kenyani hanno rassicurato i carabinieri italiani del Ros nell'ultimo loro incontro tenutosi a Nairobi due giorni fa. Tra le due parti vi è piena intesa per ritrovare Silvia Romano, la volontaria italiana di 23 anni rapita lo scorso 20 novembre a Chamaka, a 80 km da Malindi.

La polizia locale, come riferisce il Corriere della Sera, ha consegnato ai colleghi italiani il fascicolo dell'indagine contenente anche i verbali dei due sequestratori arrestati. L'intesa tra gli investigatori locali e l'Italia riguarda non solo i carabinieri del Ros ma anche il ministero degli Esteri e gli agenti dell'Aise, il servizio segreto per la sicurezza all’estero. Questa intesa arriva a due settimane dall'invio di una lettera del comandante del Ros Pasquale Angelosanto nella quale si chiedeva, appunto, che i carabinieri potessero collaborare alle indagini. Il punto di svolta si è avuto grazie all'intervento del pm Sergio Colaiocco che ha deciso di procedere per rogatoria internazionale. I carabinieri sono, quindi, per il Kenya dove hanno appurato che tra gli arrestati vi fosserodue uomini che hanno rivelato dettagli importanti per il ritrovamento di Silvia Romano che, di recente, sarebbe stata ceduta a una nuova banda criminale.

Commenti

Commenta anche tu