Ronaldinho, da calciatore a rapper: la sua "Garra" spopola sui social

Ronaldinho, da calciatore a rapper: la sua Garra spopola sui social
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Aprile Apr 2019 6 giorni fa

Un anno dopo essersi ritirato dal calcio, Ronaldinho prova a sfondare nel mondo della musica come rapper. Su Instagram ha pubblicato la sua prima hit, "Garra", che nel giro di 24 ore ha già raccolto più di 300 mila visualizzazioni

I confini tra il calcio e la musica sono estremamente labili. Qualche anno fa Juan Antonio, ex giocatore argentino di Brescia e Sampdoria, aveva abbandonato il calcio per tentare di sfondare come musicista. Stessa sorte per l'italo-argentino Pablo Daniel Osvaldo, che dopo avere appeso gli scarpini al chiodo si è lanciato in un progetto rock con la sua band, prima di finire sul palco dell'ultima edizione di "Ballando con le stelle". Ma la passione per la musica non è un'esclusiva degli ex calciatori argentini. L'ultimo in ordine di tempo a "riciclarsi" come cantante è niente di meno che Ronaldinho. L'ex trequartista di Psg, Barcellona e Milan, probabilmente il miglior giocatore della sua generazione, ha sorpreso i suoi fans pubblicando su Instagram l'audio di "Garra".

Si tratta di un brano rap, scritto dal cantante e compositore brasiliano Jorge Vercillo a cui il vincitore del Pallone d'Oro 2005 non ha saputo proprio dire di no. La canzone ha subito ottenuto un grande successo, collezionando nel giro di 24 ore più di 300 mila visualizzazioni, inevitabilmente destinate a crescere dal momento che su Instagram il Gaucho vanta oltre 44 milioni di followers.

Ronaldinho, che in carriera ha vinto il Mondiale 2002 con il Brasile e la Champions League 2005/2006 con il Barcellona, dopo avere annunciato il ritiro nel 2018 non ha mai smesso di far parlare di sé. Prima per la notizia delle due donne che avrebbe sposato allo stesso tempo - che non è mai stata verificata - poi per i 6 euro avanzati sul suo conto corrente dopo il prelievo forzoso che il fisco brasiliano aveva disposto nei confronti di Ronaldinho per una multa legata a una piattaforma di pesca abusiva da lui fatta costruire a Porto Alegre.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Tags

Commenti

Commenta anche tu