Scippa smartphone a una ragazza, preso minore

Scippa smartphone a una ragazza, preso minore
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Aprile Apr 2019 4 giorni fa

Rincorso e fermato dalla polizia ferroviaria alla fermata della metro di piazza Garibaldi a Napoli, finisce nei guai un giovanissimo rumeno

Scippa lo smartphone a una giovane, finisce in manette un minorenne rumeno a Napoli. L’episodio s’è verificato nei pressi dell’uscita della fermata della metropolitana di Piazza Garibaldi dove il giovanissimo ha atteso il momento giusto per colpire. Questo è arrivato con la momentanea distrazione di una 20enne a cui, con una mossa fulminea, il ragazzino ha soffiato lo smartphone.

Le urla della giovane hanno richiamato l’attenzione dei passanti e di una pattuglia di poliziotti della Polfer che immediatamente si sono messi sulle tracce dello scippatore. La fuga precipitosa di quel ragazzino, infatti, non era passata inosservata ai tutori dell’ordine che, lanciatisi all’inseguimento, lo hanno agguantato dopo qualche centinaio di metri.

Raggiunto il minore, lo hanno perquisito e gli hanno trovato addosso il telefonino che pochi secondi prima aveva rubato alla 20enne. Per lui, già noto alle forze dell’ordine nonostante la giovane età, e che si era già allontanato dalla comunità a cui era stato affidato, è scattata la misura del trasferimento al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei di Napoli. Il cellulare, invece, è stato restituito alla sua proprietaria.

Tags

Commenti

Commenta anche tu