Fazio risponde a Salvini: "Dove andrò a finire? Su Rai Yoyo?"

Fazio risponde a Salvini: Dove andrò a finire? Su Rai Yoyo?
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
16 Aprile Apr 2019 3 giorni fa

Durante l'ultima puntata di Fuori che tempo che fa, Fabio Fazio ha ironizzato sulle voci che l'anno prossimo lo vorrebbero lontano dalla Rai. "Dove finisce questo programma? Su Rai 1, Rai 2, Rai 3 o Rai Yoyo?". Chiara la stoccata a Salvini

Dopo l'uscita di alcune indiscrezioni circa la possibile fine anticipata del contratto che lega Fabio Fazio alla Rai, e a poche ore dall'annuncio con cui Matteo Salvini ha ribadito ancora una volta di non volere andare ospite a Che tempo che fa ("Le regole della par condicio prevedono che da Fabio Fazio ci debbano andare i quattro leader di partito, Berlusconi, Zingaretti, Di Maio e Salvini: io per coerenza e rispetto degli italiani non andrò da lui"), ecco arrivare puntuale la risposta piccata - e sarcastica - del conduttore.

Lunedì sera, durante la consueta puntata di Fuori che tempo che fa (lo spin-off di inizio settimana dedicato al mondo della cultura e degli spettacoli), il presentatore savonese ha approfittato degli ultimi secondi di uno dei blocchi del programma per rispondere con ironia alle voci che lo danno in procinto di terminare anzitempo la sua pluritrentennale esperienza a viale Mazzini. "Guardate che cos'ho stasera: il pendolino", ha detto Fazio ai suoi ospiti radunati attorno all'ormai noto tavolo della trasmissione. "Vi ricorda qualcosa? Io mando la pubblicità, intanto voglio vedere se questo programma finisce su Rai 1, Rai 2, Rai 3 o Rai Yoyo?", la battuta con cui Fazio ha fatto ridere lo studio prima dell'interruzione pubblicitaria, resa più efficace dal fatto che Yoyo è uno dei canali Rai dedicati ai più piccoli.

Negli ultimi tempi, Fazio è finito nel mirino del governo giallo-verde per il suo rifiuto di dimezzarsi lo stipendio. Inoltre, il presentatore di Che tempo che fa ha già fatto sapere che il suo legame contrattuale con la tv pubblica durerà altri due anni. Il suo futuro si conoscerà solo tra qualche mese, quando la Rai presenterà i palinsesti della nuova stagione tv.

Tags

Commenti

Commenta anche tu