Scippo alla studentessa americana: fermato un 18enne

Scippo alla studentessa americana: fermato un 18enne
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
16 Aprile Apr 2019 7 giorni fa

Aggressione in scooter alla ragazza straniera, il giovanissimo "incastrato" dalle telecamere di sorveglianza a Napoli: caccia al complice

Accusato di aver scippato una studentessa americana, fermato a Napoli un giovanissimo. L’episodio alla base del provvedimento giudiziario, eseguito nella serata di domenica, è accaduto nella nottata di giovedì scorso. A finire nei guai un ragazzo di 18 anni.

È accusato di aver scippato uno smartphone a una giovane studentessa americana. La ragazza, che era in compagnia di alcune sue connazionali, era stata abbordata da due persone in sella a uno scooter che avevano afferrato il cellulare che reggeva in mano. Ha provato, la giovane donna, a resistere ai suoi aggressori ma non le è valso a nulla. Trascinata per alcuni metri, è rimasta ferita. La studentessa, quindi, è stata costretta a ricorrere alle cure dei medici in pronto soccorso.

Sui fatti è subito scattata l’inchiesta dei poliziotti che hanno avviato l’indagine e, grazie anche all’analisi delle immagini filmate dalle telecamere di videosorveglianza che hanno restituito agli inquirenti elementi utili a raccogliere indizi utili a ravvisare la presunta responsabilità nei fatti del 18enne. Che, individuato in casa di alcuni suoi conoscenti, è stato sottoposto a fermo di polizia con l’accusa di rapina impropria.

Intanto proseguono le indagini: i poliziotti vogliono dare un volto e un nome al secondo uomo “protagonista” dello scippo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu