Sequestrati conti correnti e villa alla Maga del Rolex

Sequestrati conti correnti  e villa alla Maga del Rolex
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
16 Aprile Apr 2019 3 giorni fa

Su proposta del questore di Milano, la sezione Autonoma misure di prevenzione del Tribunale ha disposto la confisca in primo grado dei beni sequestrati il 9 maggio 2018 dalla Divisione anticrimine della polizia a carico di Mariapiera Pesce, nota come la «maga del Rolex». La donna ha numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare per furti con destrezza di orologi e monili di notevole pregio, commessi principalmente in danno di gioiellerie ubicate nel pieno centro del capoluogo lombardo, tra cui alcune nel quadrilatero della moda. A seguito delle indagini patrimoniali svolte dalla Divisione anticrimine, alla donna sono stati sequestrati una villa di notevoli dimensioni ubicata a Brugherio (Monza) con annesse pertinenze immobiliari e tre conti corrente con un saldo di oltre 50mila euro. Mariapiera Pesce è stata arrestata nel 2016 dalla questura di Milano: la donna, con naturalezza e insospettabilità, ha dimostrato di possedere una spiccata abilità nel distrarre i commessi delle gioiellerie, approfittando della situazione per sottrarre oggetti preziosi dal valore di decine di migliaia di euro. Il provvedimento, se confermato dagli ulteriori gradi di giudizio, consentirà la restituzione alla collettività di un patrimonio di circa un milione di euro, illecitamente accumulato.

Commenti

Commenta anche tu