Marina Berlusconi su Vivendi: "Bollorè? Vicino di casa che nessuno vorrebbe"

Marina Berlusconi su Vivendi: Bollorè? Vicino di casa che nessuno vorrebbe
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Aprile Apr 2019 8 giorni fa

Marina Belrusconi a margine dell'assemblea Mondadori respinge ogni ipotesi su un itorno di fiamma nei confronti di Vivendi per alleanze nel settore televisivo

Marina Belrusconi a margine dell'assemblea Mondadori respinge ogni ipotesi su un itorno di fiamma nei confronti di Vivendi per alleanze nel settore televisivo: "Vincent Bollorè è il classico vicino di casa che nessuno vorrebbe avere, reca danno agli altri e a sè stesso". Parole chiarissime quelle del presidente di Fininvest che subito dopo ha rincarato la dose su Bollorè: "Riesce ancora adesso a compiere il solito miracolo, peccato lo compia all’incontrario, nel senso che riesce ad arrecare danni molto rilevanti agli altri, danneggiando allo stesso tempo anche se stesso".

Poi Marina Berlusconi parla delle cause giudiziarie che hanno dato vita ad un braccio di ferro tra Mediaset e Vivendi: "Nessuno ha voglia di passare il resto della vita in tribunale, ma ahimè abbiamo avuto la possibilità di toccare con mano quella che è l’affidabilità di Bollorè e dei suoi collaboratori. Non ci sono novità, la parola è agli avvocati e alle cause, ahimè non ho altro da aggiungere. Domani ci sarà un Cda di Mediaset che deciderà sul da farsi". Infine il presidente di Fininvest ha parlato di alleanze: "Mediaset è disponibile e assolutamente favorevole a progetti di alleanze internazionali nel settore televisivo. Dobbiamo raggiungere massa critica per poter essere competitivi - ha spiegato - ci sono lavori in corso, stiamo parlando con tutti".

Tags

Commenti

Commenta anche tu