Spedizione punitiva contro il nuovo fidanzato della ex

Spedizione punitiva contro il nuovo fidanzato della ex
Inside Over
18 Aprile Apr 2019 18 aprile 2019

L’ex fidanzato, insieme a un complice, ha costretto il nuovo compagno della sua ex a salire in auto con lui, picchiandolo e abbandonandolo poi in un’area isolata

Un ragazzo è stato sequestrato e picchiato per un’ora, per il solo fatto di essere il nuovo compagno di una ragazza con un ex fidanzato che evidentemente non aveva accettato la sua nuova relazione. I carabinieri hanno arrestato i due giovani aggressori.

È successo a Castelnuovo di Porto, in provincia di Roma, dove un ragazzo di 20 anni con precedenti e un suo amico di 21 anni hanno organizzato quella che potrebbe essere definita una spedizione punitiva. La vittima designata era il nuovo fidanzato della ex compagna del 20enne, una ragazza di 18 anni. Lo scopo sarebbe stato quello di dare al nuovo fidanzato di lei una “lezione”.

Il fatto è avvenuto intorno alla mezzanotte. La nuova coppia di fidanzati si trovava all’esterno di una panetteria, in attesa di acquistare dei cornetti caldi. Inaspettatamente sono arrivati l’ex fidanzato di lei e il suo amico a bordo di un’auto. Avvicinandosi a velocità sostenuta, avrebbero quasi investito il nuovo fidanzato, che è stato picchiato e costretto a salire sull’auto dei due assalitori. Il ragazzo è stato portato in una zona isolata e picchiato nuovamente, prima di essere derubato dello smartphone e lasciato lì.

La ragazza, sotto shock per quanto era avvenuto davanti ai suoi occhi, ha avuto comunque la forza di chiamare il 112. Sono subito partite le ricerche da parte dei carabinieri delle Compagnie di Bracciano e di Monterotondo.

I militari hanno trovato i due aggressori presso un car wash di Capena, mentre si accingevano a lavare l’auto per cancellare le tracce di sangue sulla carrozzeria. I due sono stati arrestati per sequestro di persona, lesioni gravi e rapina.

Poco dopo è stata ritrovata anche la vittima: il 20enne, fortemente traumatizzato, è stato portato presso l’Ospedale Sant’Andrea di Roma. Il ragazzo è stato medicato e gli sono stati riscontrati traumi facciali, frattura del naso e trauma cranico.

I carabinieri hanno anche perquisito la casa dell’ex fidanzato, rinvenendo armi giocattolo e coltelli, insieme a 100 grammi di cocaina e 60 grammi di marijuana. All’ex fidanzato è stato anche contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu