Roma, pitone reale libero di girare in un pub a San Lorenzo

Roma, pitone reale libero di girare in un pub a San Lorenzo
Inside Over
19 Aprile Apr 2019 19 aprile 2019

Era tenuto all'interno del pub di San Lorenzo come attrazione per tutti gli avventori del locale, situato in uno dei centri della movida romana. Le guardie dell'Oipa sono intervenute insieme ai carabinieri e hanno messo il pitone in sicurezza

Le guardie dell'Oipa sono intervenute insieme ai carabinieri per poter mettere in sicurezza un pitone reale tenuto all'interno di un pub a Roma, in zona San Lorenzo. Era diventato nel tempo una vera e propria attrazione per i clienti del pub situato in una delle zone della movida capitolina. Le segnalazioni sono arrivate direttamente alle guardie zoofile dell'Oipa che si sono mosse in collaborazione con i carabinieri e il servizio veterinario dell'Asl di Roma 1.

L'intervento dei carabinieri, riferisce Roma Today, è stato necessario perché il proprietario aveva mostrato contrarietà nel far prelevare il pitone. Il pitone reale nonostante sembrasse in salute è un animale che deve vivere necessariamente in mezzo all'acqua, oltretutto il proprietario del pub deteneva senza alcuna autorizzazione un serpente di quelle dimensioni e di quel valore. Il titolare del pub avrebbe dovuto avere una licenza regolata a livello regionale che dava la possibilità di detenere un animale esotico. Ora il rettile si trova nelle mani di personale esperto visto che è stato affidato al servizio veterinario della Asl della capitale.

Ci sono migliaia di differenti variazioni di questa tipologia di rettile e, nonostante sia un serpente, ha generalmente un comportamento timido e schivo, difficilmente è aggressivo e comunque non è pericoloso per l'uomo visto che le sue dimensioni non superano i 150 centimetri e può pesare fino ad un chilo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu