Il Meazza "trema": oscillazioni anomale del 3°anello. Inter-Roma si giocherà

Il Meazza trema: oscillazioni anomale del 3°anello. Inter-Roma si giocherà
Inside Over
20 Aprile Apr 2019 20 aprile 2019

Durante Inter-Atalanta di due settimane fa lo stadio Meazza avrebbe oscillato sensibilmente al terzo anello. La commissione di vigilanza del Comune ha dato dato il benestare per la sfida di questa sera tra Inter e Roma

Questa sera alle 20:30 il big match Inter-Roma chiuderà il sabato di campionato. Le due squadre sono seperate da sei punti in classifica con i nerazzurri che vogliono cercare di vincere per archiviare, quasi definitivamente, il discorso Champions League. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, però, c'è un "pericolo San Siro" perchè la struttura si starebbe muovendo anche se di pochi centimetri. Questa anomalia sarebbe successa nel terzo anello durante la sfida di settimana scorsa tra l'Inter di Spalletti e l'Atalanta di Gasperini. La Commissione di vigilanza del Comune ha fatto le sue verifiche e ha ribadito ciò che aveva già detto più volte: ovvero che lo stadio Meazza oscilla.

Il match di questa sera non è per niente a rischio e si disputerà regolarmente nonostante le oltre 60.000 presenze previeste. Il Comune, infatti, ha dato il benestare alla disputa del match anche perché il terzo anello resterà chiuso se non per la porzione in curva Sud, al terzo anello blu, destinata agli ospiti giallorossi. Queste continue oscillazioni della Scala del Calcio pare si fossero già verificate 16 anni fa durante un concerto di Vasco Rossi: secondo i tecnici, le vibrazioni provocate dal battere dei piedi all’unisono degli spettatori del Meazza aveva fatto ondeggiare lo stadio di 5,2 centimetri. Inter e Milan, comunque, stanno pensando già ad un nuovo impianto: San Siro sta forse dimostrando di non essere più un impianto così affidabile e meritevole di tanti e onerosi costi di ristrutturazione.

Tags

Commenti

Commenta anche tu