Roma, ghanese semina il panico nel mercato dell'usato a Roma

Roma, ghanese semina il panico nel mercato dell'usato a Roma
Inside Over
20 Aprile Apr 2019 20 aprile 2019

Un cittadino del Ghana ha tentato di rubare alcuni oggetti da una bancarella al mercato dell'usato sull'Ardeatina. Una volta scoperto si è avventato contro il proprietario degli oggetti e successivamente, armato di coltello, contro un addetto della sicurezza

Un cittadino del Ghana senza fissa dimora ha seminato il panico all'interno di un mercatino dell'usato a Roma, in zona Ardeatina. Lo straniero inizialmente ha rubato alcuni oggetti esposti da un commerciante tra cui un telefono cellulare e una telecamera digitale. Poi, una volta scoperto il commerciante ha tentato di riprendersi il maltolto scatenando la furia del ghanese. Quest'ultimo ha infatti dato in escandescenza e si è avventato contro il commerciante e un addetto alla sicurezza intervenuto per placarlo. È stato necessario l'intervento dei carabinieri del Nucleo Radiomobile della capitale che lo hanno ammanettato.

Il tutto è avvenuto intorno alle 13 di ieri riferisce il Roma Today. Il 30enne straniero aveva adocchiato un telefono cellulare esposto su una bancarella, ha quindi tentato il furto. L'ambulante avendolo visto ha chiesto l'oggetto indietro e di tutta risposta ha ottenuto un pugno. Alcuni passanti hanno allarmato il ghanese che è scappato ma è stato subito bloccato da un addetto alla sicurezza. Vistosi braccato l'uomo ha afferrato un coltello esposto in una bancarella vicina e ha affrontato la guardia, un cittadino bulgaro di 33 anni, ferendola con alcuni fendenti.

I carabinieri al loro arrivo lo hanno ammanettato nonostante le sue resistenze e hanno sequestrato il coltello. Le accuse sono di rapina aggravata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu