Pulizie di primavera: ricominciare liberando la mente

Pulizie di primavera: ricominciare liberando la mente
Inside Over
24 Aprile Apr 2019 24 aprile 2019

Le pulizie di primavera sono il momento ideale per liberarsi delle cattive abitudini e dare una svolta alla propria vita: ecco come fare

È tempo di pulizie di primavera, lo dice il nome stesso: quello che però, per molti rappresenta una vera e propria seccatura da rimandare il più possibile, può portare in realtà numerosi benefici, soprattutto a livello psicologico.

Mettere ordine nel proprio spazio fisico, sia esso la casa o la scrivania dell’ufficio, è un modo come un altro per sgomberare la mente dalle “zavorre” (brutti pensieri, cattive abitudini, influenze negative) che possono appesantire, provocando ansia e stress. Viste da questa insolita prospettiva, le tanto odiate pulizie di primavera diventano il momento ideale per fermarsi a riflettere e tirare le fila.

È davvero il lavoro che voglio continuare a fare? Mi sento pienamente realizzato? E ancora: ne sentirei la mancanza se mai un giorno decidessi di dare una svolta radicale alla mia vita? Queste sono solo alcune delle domande che, complice il momento propizio delle pulizie di primavera, bisognerebbe rivolgere al proprio sé interiore per capire se la direzione intrapresa è effettivamente quella giusta.

A tal proposito, può essere utile anche scrivere un elenco delle abitudini che si sono sedimentate nel tempo fino a diventare routine. Fissarle su carta aiuta a razionalizzare, a individuare quelle su cui lavorare o da abbandonare del tutto per migliorare la propria persona.

Per mettere in moto questo processo e aprirsi alle novità che la primavera porta con sé, è fondamentale circondarsi di energie positive e al contrario, limitare i contatti con le persone che, con il loro comportamento, rischiano di intralciare il cambiamento. Del resto, decluttering, come direbbero gli inglesi, vuol dire proprio tagliare i rami secchi e liberarsi del superfluo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu