"Leonardo da Vinci è stato un francese". La gaffe di France 2 che fa indignare il web

Leonardo da Vinci è stato un francese. La gaffe di France 2 che fa indignare il web
Inside Over
2 Maggio Mag 2019 02 maggio 2019

La gaffe del giornalista di France 2 sulle origini di Leonardo Da Vinci apre una ferita, mai rimarginata, nel cuore degli italiani ma un un inviato del TG2 risponde

Nelle ultime ore si è tornato a parlare delle origini di Leonardo Da Vinci, lo storico artista rinascimentale, che ha traghettato la cultura italiana verso nuovi lidi, verso nuove sfide e nuovi traguardi che hanno poi incastonato il suo genio incommensurabile. E nel giorno in cui il capo dello Stato Sergio Mattarella è volato in Francia da Macron per rendere omaggio all’artista italiano, deponendo fiori sulla sua tomba, echeggia ancora una volta la gaffe del giornalista di France 2.

"Leonardo Da Vinci è italiano," hanno affermato da cuore di Parigi, ma non è tardata la risposta di un giornalista del TG2, il quale rivolge una stoccata molto pungente all’emittente France 2. "Non si capisce se si tratta di sbadataggine o di una bizzarra versione di uno ius soli che assegna la cittadinanza non alla nascita ma bensì ì alla morte, - afferma il giornalista in un servizio trasmesso in tv -, ma in effetti Leonardo Da Vinci è morto in Francia più di 500 anni fa. Si tratta per caso di un’apertura del fronte artistico nell’espansionistico esagonale d’Oltralpe?"

L’affermazione ha fatto subito il giro del web, riaprendo inevitabilmente una ferita che mai si è rimarginata. Come riportano tutte le biografie ufficiali, Da vinci è nato in Italia e ha trascorso solo gli ultimi anni della sua vita in Francia. Aveva infatti 64 anni quando l’artista ha lasciato Firenze e l’Italia, portando con sé i suoi averi. E nonostante molte delle sue opere siano ora custodite nei musei francesi, basta questo per rendere Leonardo Da Vinci un francese? Intanto la polemica si infiamma e la notizia dilaga a macchia d’olio.

Commenti

Commenta anche tu