Il piccione è troppo veloce, parte l'autovelox

Il piccione è troppo veloce, parte l'autovelox
Inside Over
10 Maggio Mag 2019 10 maggio 2019

Per le strade della città tedesca di Bocholt, un piccione è passato con una tale velocità da attivare l'autovelox installato, superando di 12 km/h il limite consentito

Gli autovelox sono il terrore della maggior parte degli automobilisti. Vengono installati con l'intento di verificare la velocità e cercare di far capire quanto sia importante non spingere sul pedale dell'acceleratore perché potrebbero accadere incidenti di una gravità. Oggi apprendiamo che le vittime degli autovelox non sono soltanto i guidatori spericolati, ma anche gli animali, proprio come accaduto di recente a un piccione.

Il fatto è accaduto a febbraio scorso nella città di Bocholt, nella Renania Settentrionale - Vestfalia. Il piccione in questione volava tra le stradine cittadine quando è passato davanti a un autovelox. Secondo le autorità del luogo, la velocità rilevata è stata di 45 km/h, mentre il limite in zona è di 30 km/h, dunque uno scarto di appena 12 km, se si considera che le leggi tedesche prevedono un possibile scarto di appena 3 km.

Nonostante il fatto risalga a pochi mesi fa, la foto e la notizia sono state rese note solo ora, quando la polizia ha capito cosa possa aver potuto innescare il meccanismo rilevatore. Un portavoce comunale ha detto, scherzando: "Se l'uccello veloce vuole pagare la multa di € 25, e soprattutto come, rimane una domanda aperta".

Secondo il Centro di controllo dei piccioni della Gran Bretagna, questi volatili sono in grado di volare a una velocità media di 125 km/h e possono percorrere anche 600/700 miglia in un giorno, ossia una distanza massima compresa tra i 965 e i 1.100 chilometri. Attualmente il più veloce piccione registrato ha raggiunto la velocità di 149 km/h.

Il piccione catturato dall'autovelox non è di certo il primo animale sorpreso a oltrepassare i limiti di velocità. L'anno scorso, in una città nel cantone svizzero di Berna, un'anatra è stata fotografata mentre ha superato il limite di ben 22 km; l'animale, infatti, volava a 52 km/h in una zona dove la velocità massima consentita è di 30 km/h.

Tags

Commenti

Commenta anche tu