Sondaggi, ecco l'ultimo: ​chi è in testa per il voto

Sondaggi, ecco l'ultimo: ​chi è in testa per il voto
Inside Over
10 Maggio Mag 2019 10 maggio 2019

L'ultimo sondaggio per le Europee prima del divieto di pubblicazione che scatta dalla mezzanotte di oggi

Da questa sera alle ore 24:00 scatta il divieto di pubblicazione dei sondaggi in vista del voto per le Europee del prossimo 26 maggio. Gli ultimi dati disponibili sono di un sondaggio Tecnè che mostra le forchette (il minimo e il massimo) dei partiti nelle intenzioni di voto. La Lega oscilla tra il 29 per cento e il 33 per cento. Al secondo posto c'è il Movimento Cinque Stelle con una forchetta che va dal 20,5 per cento al 24 per cento. In terza posizioni il Pd di Nicola Zingaretti che si attesta tra il 19,5 per cento e il 23,5 per cento. Subito dopo c'è Forza Italia con una forchetta tra l'8,5 per cento e il 12,5 per cento. Fratelli d'Italia invece oscilla tra il 3,5 per cento e il 6,5. Fanalini di coda +Europa tra il 2,5 e il 4,5 per cento e sinistra italiana tra il 2 e il 4 per cento. In questa corsa verso il voto del 26 maggio bisogna considerare anche le tensioni che stanno agitando e non poco la Lega e i gialloverdi nella lotta intestina nel governo. Infatti come ha ricordato ilGiornale questa mattina, l'ultimo sondaggio Ghisleri segnala un arretramento netto del Carroccio di Salvini che in una settimana ha perso ben 3 punti percentuali scendendo sotto il muro del 30 per cento fermandosi al 29,6 per cento.

I 5 Stelle invece hanno guadagnato lo 0,9 per cento risalendo al 21,5 per cento. Per la Ghisleri in seconda posizione c'è il Pd con il 21,9 per cento e Forza Italia è al 10,1 per cento. Insomma la sfida per le Europee potrebbe avere conseguenze abbastanza pesanti anche sulla tenuta dell'esecutivo. Il risultato del 26 maggio sarà un banco di prova per l'alleanza M5s-Lega che probabilmente resterà incrinata dopo la revoca dell'incarico al sottosgeretario Siri.

Tags

Commenti

Commenta anche tu