PornHub, il video sulla Tesla autopilot fa record di visualizzazioni. Ma è molto pericoloso

PornHub, il video sulla Tesla autopilot fa record di visualizzazioni. Ma è molto pericoloso
Inside Over
11 Maggio Mag 2019 11 maggio 2019

Una pornostar della scuderia Hottestbabes ha usato la Tesla con guida autonoma per girare una scena hot: sull’argomento è intervenuto persino Elon Musk

PornHub ha stabilito l’ennesimo record. Il sito web canadese di video sharing più cliccato al mondo, con 110 milioni di visitatori al giorno, ha visto aumentare i suoi numeri nelle ultime ore grazie ad un video davvero particolare. Taylor Jackson, giovane pornostar della scuderia Hottestbabes, ha infatti girato uno dei suoi filmati su una Tesla con l’Autopilot, ovvero una macchina di ultima generazione dotata del sistema avanzato di ausilio alla guida.

Nel video, che ha totalizzato oltre sei milioni di visualizzazioni nel giro di poche ore, si vede la 19enne protagonista che ha un rapporto con un uomo al volante di un’auto. Nulla di particolarmente strano, se non fosse che la vettura è in movimento. La notizia è diventata virale dopo la pubblicità fatta dall’attrice e dalla piattaforma PornHub sui propri canali social.

PornHub, il record con Tesla e Autopilot

“Tesla” è subito diventata la parola più cercata su PornHub. Ma il video ha anche suscitato un dibattito per la pericolosità della scena. La sicurezza degli attori e dei potenziali passanti è stata infatti messa a rischio, come ha sottolineato l’azienda di auto elettriche. Inoltre l’Autopilot, che ha già causato diversi incidenti in passato, non è un sistema di guida autonoma: è necessario l’intervento umano anche in modalità driverless.

L’Autopilot – si legge sul sito della società di Palo Alto – è destinato all’uso con un guidatore attento, che ha le mani sul volante ed è pronto a subentrare in qualsiasi momento. L’Autopilot è progettato per diventare più efficace nel tempo, ma nella sua forma attuale non è un sistema di guida autonoma”.

Sull’argomento è intervenuto persino Elon Musk, taggato da Taylor Jackson (che ha subito cambiato il suo nickname in Tesla Jackson) nel suo post d’esultanza su Twitter. “È venuto fuori che ci sono molti più modi di usare l’Autopilot di quanti ne avessimo immaginati”, ha scritto il fondatore e CEO di Tesla.

Tags

Commenti

Commenta anche tu