Salento, in primavera niente turisti a causa del maltempo

Salento, in primavera niente turisti a causa del maltempo
Inside Over
17 Maggio Mag 2019 17 maggio 2019

Tornano di moda Tunisia, Egitto e Marocco

Niente più vacanze nel Salento. Il maltempo ha bloccato, per quest'anno, le prenotazioni dei turisti nelle strutture ricettive a partire da maggio al contrario degli altri anni.
A darne notizia è la Gazzetta del Mezzogiorno.

Negli anni passati, a metà maggio c'era già il sold out. Gli alberghi e le altre strutture registravano già il tutto pieno dagli inizi di maggio e per tutto giugno. Come dichiara alla Gazzetta Giovanni Serafino, tour operator e delegato all’Internazionalizzazione di Confindustria Lecce. Ad oggi, invece, ci sono pochissime prenotazioni in tutto il Salento.

A causa del maltempo la stagione estiva in Puglia slitta a luglio. Ci sono, quindi, prenotazioni per luglio e agosto. Ma niente turisti a maggio e giugno.

È questa una delle conseguenze del cambiamento climatico. Sempre più sono infatti i nubifragi e le trombe d'aria nel Sud Italia e nel Salento in particolare. La primavera tarda ad arrivare con temperature ancora basse rispetto alla media.

Questo ha fatto in modo che tornassero di moda le vacanze in paesi come Marocco, Tunisia, Egitto, Turchia e Albania, come ha ancora sottolineato Serafino alla Gazzetta.

In questi paesi le temperature sono più alte a maggio e giugno e questo permette una vacanza al mare anche in bassa stagione quando i prezzi sono bassi.

La crisi del turismo nelle località di mare in Puglia, probabilmente, si registra già dallo scorso anno. Infatti, secondo il report movimento turistico del 2018, pubblicato il 2 maggio scorso dall'osservatorio del turismo dell'agenziapugliapromozione, nel 2018 a maggio sono arrivati poco più di 54mila turisti. Cifra ben al di sotto della media rispetto agli anni passati.

Tags

Commenti

Commenta anche tu