Dal 2021 banditi oggetti di plastica monouso: via libera definitivo dell'Ue

Dal 2021 banditi oggetti di plastica monouso: via libera definitivo dell'Ue
Inside Over
21 Maggio Mag 2019 27 giorni fa

Stop a piatti, bicchieri e posate di plastica, oltre che a cannucce e cotton fioc

Il Consiglio affari generali dell'Unione Europea, oggi, ha adottato la direttiva che introduce nuove restrizioni sui prodotti di plastica monouso. È l'ultima fase legislativa di un processo iniziato a maggio del 2018.

La direttiva stabilisce norme più severe per i prodotti e i tipi di imballaggi, che rientrano tra i 10 prodotti inquinanti, maggiormente trovati sulle spiagge: piatti, posate, cannucce di plastica, aste per palloncini e cotton fioc saranno banditi a partire dal 2021. Tutti prodotti di plastica monouso, progettati per essere usati una sola volta e poi buttati.

La Commissione europea aveva proposto la direttiva nel maggio 2018 e, a fine ottobre, il Consiglio aveva raggiunto la sua posizione. Successivamente, il 6 novembre, erano iniziati i negoziati con il Parlamento, conclusisi nel dicembre 2018, con un accordo provvisorio. Gli Stati membri dell'Unione Europea avevano sottoscritto l'accordo il 18 gennaio scorso. Oggi è avvenuta l'ultima fase legislativa, con l'approvazione della direttiva da parte del Consiglio.

Gli Stati dell'Ue si sono accordati per raggiungere l'obiettivo di raccolta del 90% delle bottiglie di plastica entro il 20299. Inoltre il contenuto delle bottiglie di plastica dovrà essere riciclato di almeno il 25% enrero il 2025 e di almeno 30% entro il 2030. Uno dei principali obiettivi della direttiva approvata oggi, infatti, è la riduzione della quantità di rifiuti di plastica.

Tags

Commenti

Commenta anche tu