Serie B, il Tar del Lazio dà ragione al Foggia: annullato lo stop ai playout

Serie B, il Tar del Lazio dà ragione al Foggia: annullato lo stop ai playout
Inside Over
23 Maggio Mag 2019 24 giorni fa

Il Tar del Lazio ha deciso di accogliere il ricorso presentato dal Foggia contro la decisione della Lega Serie B di annullare i playout dopo la retrocessione del Palermo. Ora torna tutto in discussione

Il campionato di Serie B è stato davvero tormentato e ora lo sarà ancor di più dato che il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dal Foggia. I rossoneri, infatti, sono retrocessi in Serie C in quanto arrivati terz'ultimi in campionato alle spalle di Venezia e Salernitana. I pugliesi, però, avevano presentato il ricorso d'urgenza dato che il Palermo è stato retrocesso per illeciti amministrativi e finito dunque sul fondo della classifica. La Lega di Serie B aveva rigettato il ricorso del Foggia ma il Tar del Lazio ha rimesso tutto in discussione bloccando la decisione della Lega di B di cancellare i playout.

Secondo il Tar, infatti, "la modifica della graduatoria del campionato, a seguito della retrocessione della squadra del Palermo provoca uno scorrimento che ha come effetto quello di permettere la disputa dei playout a squadre diverse rispetto a quelle individuate nella precedente graduatoria". Stando a questa nuova decisione il Venezia sarebbe salvo, mentre ai playout andrebbero così il Foggia contro la Salernitana. Tutto ora dipende dal processo davanti alla Corte federale d’appello del Palermo, con il club siciliano che pnta a veder tramutata la retrocessione in penalizzazione di punti, in questo caso dunque i rosanero resterebbero in Serie B, il Foggia sarebbe retrocesso, come da classifica in Serie C, con Venezia e Salernitana costrette a giocarsi i playout.

Tags

Commenti

Commenta anche tu