Si addormenta in auto e la polizia lo sorprende: arrestato un latitante

Si addormenta in auto e la polizia lo sorprende: arrestato un latitante
Inside Over
24 Maggio Mag 2019 24 giorni fa

Lorenzo Kari, 55 anni, era irreperibile da agosto 2017. Condannato a quasi 11 anni

Si nascondeva da quasi due anni, tra le province di Pordenone e Treviso. Ma il sonno l'ha tradito. La polizia ha arrestato Lorenzo Kari, 55 anni, pericoloso latitante, che da agosto 2017 si era reso irreperibile.

Alle sue spalle aveva lasciato una lunga scia di reati, quali rapine, furti aggravati, maltrattamenti verso familiari e conviventi e lesioni, commessi nelle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto. Per questo, la procura di Pordenone aveva emesso un ordine di cattura, dopo che l'uomo era stato condannato a 10 anni, 10 mesi e 2 giorni. Nel corso della sua carriere criminale, Lorenzo Kari ha collezionato 12 sentenze definitive di condanna, dovute anche alla sua latitanza, durante la quale aveva usato violenza contro le forze dell'ordine, per sottrarsi alla cattura.

Questa mattina, gli agenti della squadra mobile della questura di Pordenone, coordinati dal servizio centrale operativo Sco della polizia di stato lo hanno arrestato. I poliziotti hanno sorpreso Lorenzo Kari nel sonno, mentre dormiva all'interno della sua auto, che da mesi era ormai diventata la sua casa. La macchina era parcheggiata tra i filari di un vigneto tra le province di Pordenone e Treviso. Il latitante, infatti, era convinto che non sarebbe stato sorpreso e, nel caso la polizia li avesse trovati, sarebbe stato pronto a darsi alla fuga. Ma il sonno lo ha tradito.

Tags

Commenti

Commenta anche tu