Giardini Arte Fiori Forte GAFF: il giardino che fiorisce dal mare

Giardini Arte Fiori Forte GAFF: il giardino che fiorisce dal mare
Inside Over
29 Maggio Mag 2019 19 giorni fa

Questo week end a Forte dei Marmi si terrà la seconda edizione di Giardini Arte Fiori Forte (GAFF), un evento che metterà in mostra le bellezze floreali e artistiche del territorio

Il mare, il clima, l’arte e il paesaggio rendono Forte dei Marmi una località unica nel suo genere. È in questa meravigliosa cornice turistica della Versilia che questo week end (da venerdì 31 a domenica 2 giugno) si terrà la seconda edizione di Giardini Arte Fiori Forte (GAFF), un evento che metterà in mostra le bellezze floreali e artistiche del territorio.

Una kermesse che vuole essere un’occasione per bambini e adulti su come imparare a “coltivare” la bellezza dell’ambiente che viene visto come un’opera d’arte naturale. Il percorso dell’esposizione è concepito come una galleria d’arte e il giardino è un’opera che coinvolge tutti i sensi, aiutando a diffondere l’idea che la bellezza dei paesaggi non sia un’esclusiva di pochi privilegiati. Alcune iniziative saranno dedicate alla flora locale, così come la Posidonia, la pianta acquatica di grande importanza per l'ecosistema del Mediterraneo. Sullo sfondo della scena verde offerta dalla ditta Vannucci di Pistoia si snoda il percorso espositivo. Tra i giardini della piazza, passando per i tunnel del Bambooseto di Camaiore (una ditta giovane che dà prove mirabili di modellare i bamboo “ad arte”), si potranno ammirare i vivaisti e gli artigiani che lavorano la ceramica, il ferro o altri materiali. Aziende inserite nel settore del paesaggio o dell’ambiente come Freezanz, tutte unite dalla ricerca della qualità, creatività, originalità. Saranno presenti varie erbe aromatiche, rose di Barni e di altri ibridatori, di agapanti, digitalis, echinacee, buddleie.

Di particolare interesse ci sono anche allestimenti tematici come il giardino di Pinocchio, creato in collaborazione con la Fondazione Collodi. La ditta Pacini, nota nel territorio per la ricerca di qualità, sarà presente per mostrare come adornare di verde le facciate di edifici antichi e decisamente brutti, spiegando come la cultura e l’armonia di arte-natura possano rendere più ecologiche e vivibili le nostre città. Anima di questa iniziativa è un parterre d’eccezione: Maria Adriana Giusti, nota studiosa di giardini a livello internazionale che ha fondato e presiede il Garden Club Versilia Apuania, Filippo Pizzoni, paesaggista di successo, che collabora con Gardenia ed è vicepresidente di Orticola, Luca Leporati, agronomo, eccezionale esperto di botanica, Beatrice Audrito, critica d’arte, curatore e consulente di mostre d’arte contemporanea, Stefania Cerlini, esperta amatoriale di viaggi nel collezionismo botanico, Daniela Broch, imprenditore della moda e promotrice di eventi con finalità benefiche, Alice Lombardi, garden designer. Tra gli eventi più significativi c'è da segnalare la presentazione da parte di Massimo Marsili, direttore della Fondazione Giacomo Puccini di Lucca del libro curato da Maria Adriana Giusti, Paesaggi segreti a Forte dei Marmi. La città verde di Roma Imperiale, edito da Maschietto, con contributi di Cristina Acidini, Vittorio Sgarbi, Fernanda Giulini. Sempre all'interno di GAFF la garden designer Alice Lombardi sarà la protagonista di un'esperienza di garden therapy dal titolo Come un non luogo diventa giardino.

Commenti

Commenta anche tu