Bimba con macchia in bocca passa da un ospedale all'altro: era cartone

Bimba con macchia in bocca passa da un ospedale all'altro: era cartone
Inside Over
5 Giugno Giu 2019 05 giugno 2019

Una madre preoccupata si è rivolta a diversi medici dopo aver individuato un segno marrone sul palato della piccola figlia: un mistero risolto tra le risate

La presenza di una macchia marrone sul palato della figlia aveva gettato nel panico Darian Depreta, una giovane mamma inglese. Il segno nella bocca della piccola Bella era apparso improvvisamente, per questo la donna aveva preso appuntamento dal medico per un controllo approfondito, seppur senza soluzione nonostante una visita di 30 minuti. Anche l'infermiera presente aveva fallito, non riuscendo a ripulire la strana macchia, confermando di non aver mai visto nulla del genere e bollando quindi la presenza come semplice voglia della pelle. La professionista aveva quindi consigliato alla preoccupata madre di prendere appuntamento con degli specialisti, certa della presenza dell'insolita macchia sin dalla nascita della piccola. La madre non aveva voluto cedere, però, poiché sicura della natura recente del disturbo.

Data la determinazione della donna, il medico aveva quindi deciso di procedere con un nuovo tentativo, provando una pulizia più profonda e tenace, svelandone il mistero. Non una voglia né una macchia cutanea, ma del semplice cartone, che la piccola aveva succhiato finendo per incastrarlo sul palato. Dopo una risata e un pianto liberatorio, la giovane madre è però sprofondata nell'imbarazzo, sicura di non potersi più ripresentare nello stesso studio medico.

Gli utenti su Facebook hanno sostenuto e incoraggiato la sua determinazione nella ricerca della verità, ma non sono mancate le critiche da parte di alcuni follower. La madre ha voluto precisare che non è solita consegnare del cartone alla figlia: la piccola deve averlo trovato per una svista, per poi masticarlo per ridurre il dolore provocato dalla crescita dei dentini. In molti, tuttavia, sottolineano come il materiale avrebbe potuto determinare esiti più nefasti, ad esempio incastrandosi nelle vie respiratorie e causando un soffocamento.

Tags

Commenti

Commenta anche tu