Vigili demoliscono le baracche. Ma è un set cinematografico

Vigili demoliscono le baracche. Ma è un set cinematografico
Inside Over
8 Giugno Giu 2019 08 giugno 2019

Erano convinti si trattasse di una baraccopoli, invece era il set di un cinema. Così sotto ponte Marconi i vigili fermano le ruspe

A Roma anche il cinema è diventato straccione. La bellezza della città eterna è sfiorita insieme alle dive di Hollywood che l’hanno resa celebre nel mondo. Così, oggi, le pellicole raccontano quello che rimane. L’importante è farlo bene. Proprio come è accaduto all’altezza di ponte Marconi.

Quegli argini inospitali di fango e immondizia pullulano di accampamenti abusivi. Catapecchie orrende, che si snodano ad ogni ansa. Per una che ne viene buttata giù, ne vengono edificate due nuove. E alla fine gli interventi del nucleo Pics decoro urbano della Polizia locale di Roma sembrano sempre un film già visto.

Oggi però il copione è cambiato. Sì perché, come racconta Il Messaggero, i caschi bianchi si sono imbattuti in una situazione a dir poco surreale. Avevano appena demolito alcune bidonville su lungotevere di Pietra Papa quando si sono resi conto che, poco più in là, c’erano altre baracche. Un gruppo di catapecchie, o almeno così gli sono apparse a prima vista, raggruppate proprio sotto ponte Marconi.

Già che siamo qui, è stato il pensiero condiviso degli agenti, abbattiamo anche quelle casupole laggiù. Peccato che, una volta arrivati sul posto con le ruspe, qualcuno abbia cominciato ad urlare: “Fermi, fermi! Cosa fate? Qui stiamo lavorando, non c’è niente da demolire”. Quelle lì erano baracche, sì, ma di cartapesta. Era solo la finzione di un set cinematografico.

Tags

Commenti

Commenta anche tu