Napoli, l’incubo è finito: Noemi è tornata a casa

Napoli, l’incubo è finito: Noemi è tornata a casa
Inside Over
11 Giugno Giu 2019 5 giorni fa

Noemi è stata dimessa dall'ospedale Santobono questa mattina ma ora dovrà seguire un percorso di terapia riabilitativa domiciliare che durerà un mese. La grande felicità del papà

L’incubo sembra essere definitivamente finito. Noemi, la bambina di quattro anni ferita in una sparatoria in piazza Nazionale a Napoli lo scorso 3 maggio, questa mattina è stata dimessa dall'ospedale Santobono ed è tornata a casa.

I medici hanno sottoposto la piccola paziente ad esami approfonditi per controllare il quadro clinico generale e, poi, hanno permesso alla bimba di fare rientro nella propria abitazione. "Finalmente siamo a casa e speriamo di riposare tutti insieme. Non ci sembra vero", ha detto commosso il padre della piccola.

Il cammino di Noemi verso la completa guarigione, però, non è ancora concluso. La bimba, infatti, proseguirà a casa la terapia riabilitativa. La piccina verrà presa in carico in assistenza domiciliare dall'Asl Napoli 1, secondo la scheda che il personale medico che l'ha seguita in queste difficili settimane al Santobono fornirà ai colleghi del presidio medico territoriale.

Il fisiatra si recherà a casa di Noemi per un'ora al giorno per cinque giorni a settimana. Questa fase riabilitazione durerà un mese: al termine del percorso, la bimba tornerà al Santobono sottoporsi a nuovi esami medici che daranno indicazioni sulle sue condizioni.

Proprio stamane, come gesto di solidarietà, in ospedale si è recato anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. In un messaggio, l’esponente del Pd ha ringraziato tutti coloro che si sono presi cura della piccina.

"Questa mattina, nel giorno in cui lascia il Santobono, ho fatto visita alla piccola Noemi e ai suoi genitori. E' stato un incontro emozionante, simile a quello avuto nei giorni successivi al gravissimo episodio di cui è stata vittima innocente. Bisogna ancora una volta dire grazie ai medici e al personale sanitario che sono stati straordinari, confermando quanto sia un'eccellenza l'ospedale Santobono".

Grande felicità per le dimissioni di Noemi dal Santobono è stata espressa anche da Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia, che in un post pubblicato su Twitter ha scritto: “Questa è una bellissima giornata, sono felice. La piccola Noemi, la bimba vittima del fuoco incrociato di un vile attacco camorristico, è tornata a casa. Un abbraccio forte alla mamma e al papà che non si sono mai arresi. Noemi diventi ora simbolo della rinascita di una terra martoriata dalla criminalità organizzata".

Tags

Commenti

Commenta anche tu