Sabrina, in bici attraverso l'Italia raccoglie fondi per la disabilità

Inside Over
12 Giugno Giu 2019 14 giorni fa

«Race across the limits» nasce dopo un incidente al marito

«Race Across Limits» riparte. E quest'anno sarà una lunga pedalata «Around Italy», dal Tirreno all'Adriatico. Dal 6 al 28 luglio Sabrina Schillaci pedalerà in sella alla sua bici per oltre 3200 chilometri superando 25.000 da Besana Brianza a Monpoli e ritorno. Sarà qualcosa di più di un viaggio per la 49enne architetto di Besana Brianza. Una lunga pedalata che servirà a raccogliere fondi per C.O.ME collaboration onlus un gruppo di osteopati abruzzesi che aiuta i bambini con disabilità. Un viaggio che per lei è un segno del destino che arriva dopo chilometri, fatiche, ironman e mezzi ironman. Che arriva dopo un tuffo nel lago nel giorno di Ferragosto di dieci anni fa, quando uno scoglio, finisce di traverso nella vita di suo marito e braccia e gambe non si muovono più. E a 40 anni ti crolla il mondo addosso. «Davide non era più l'uomo che avevo sposato racconta Sabrina In un attimo è cambiato tutto. La sua e la mia vita»

E allora si va alla ricerca di una nuova normalità che è difficile da accettare, che fatta di una quotidianità complessa, spigolosa, drammatica: «Race Across Limits è stata da me fortemente voluta, perchè non è solo un'impresa ciclistica, ma è un valore, uno status mentale afferma Sabrina - qualcosa che ti porti dentro e che trasforma l'impresa fisica fine a sé stessa in un progetto a favore della salute, della donna e della sua realizzazione»

Commenti

Commenta anche tu