Serenata abusiva per due bambine, strada bloccata dal concerto del neomelodico

Serenata abusiva per due bambine, strada bloccata dal concerto del neomelodico
Inside Over
12 Giugno Giu 2019 12 giugno 2019

Un incubo per i residenti del quartiere napoletano di Bagnoli, che hanno dovuto subire notevoli disagi, scoprendo successivamente che nessuna autorizzazione era stata concessa agli organizzatori dell’evento

La strada completamente bloccata e 40 minuti di serenata ad altro volume. Tutto questo è accaduto in piena notte: dall’una meno dieci, all’una e trenta. Un incubo per i residenti del quartiere napoletano di Bagnoli, che hanno dovuto subire notevoli disagi, scoprendo successivamente che nessuna autorizzazione era stata concessa agli organizzatori dell’evento.

Già nel pomeriggio i cittadini si erano insospettiti quando è stato montato un palco sulla carreggiata, che doveva servire per fare una sorpresa a due bambine del luogo: una serenata del loro cantante neomelodico preferito per festeggiare l’imminente prima comunione.

Il noto artista locale Alessio ha accolto accanto a sé le due bambine e insieme a loro ha intonato i suoi successi più famosi, incitato da qualche passante e soprattutto dai familiari delle piccole festeggiate, che dopo non hanno perso l'occasione per scattarsi una foto con lui.

Furibonde le proteste dei residenti, che si sono rivolti ai dirigenti comunali, scoprendo che la serata era del tutto abusiva. Del caso se ne stanno occupando i vigili urbani, i quali dovranno sanzionare gli organizzatori dell’evento clandestino.

Tags

Commenti

Commenta anche tu