Foggia, minacce all'ex fidanzata, arrestato 23enne

Foggia, minacce all'ex fidanzata, arrestato 23enne
Inside Over
13 Giugno Giu 2019 13 giorni fa

La giovane donna è dovuta ricorrere per sei volte alle cure mediche dopo le violenze subite dall'ex fidanzato

Dal 2017 fino a maggio scorso, in più occasioni, è stato violento con la sua fidanzata tanto che la stessa ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari almeno sei volte. Quando la ragazza, dopo aver scoperto un tradimento, ha deciso di interrompere la relazione, il giovane ha cominciato a perseguitarla tanto da indurre la vittima a non uscire di casa e a cambiare le proprie abitudini, fino ad indurla a chiedere ospitalità ad una zia residente in un'altra provincia.

È accaduto a San Severo, in provincia di Foggia. Agenti del Commissariato hanno arrestato e sottoposto ai domiciliari il 23enne, con precedenti, in esecuzione di un provvedimento del gip del tribunale del capoluogo dauno. La vittima ha mostrato, in sede di denuncia, un cd contenente telefonate di minacce e parole offensive, oltre a messaggi con foto dell'abitazione della fidanzata e di due fucili da caccia, allo scopo di intimorirla e per dimostrare che lui la osservava permanentemente. Oltre a ciò, il 23enne è stato denunciato anche dalla madre di un ragazzo minorenne che frequentava la sua ex fidanzata. Anche quest'ultimo era stato oggetto di minacce da parte dell'uomo nel caso in cui avesse continuato a frequentare la vittima.

Tags

Commenti

Commenta anche tu