"Italia Paese di merda". E l'immigrato irregolare distrugge 20 auto in sosta

Italia Paese di merda. E l'immigrato irregolare distrugge 20 auto in sosta
Inside Over
13 Giugno Giu 2019 3 giorni fa

A fare segnalazione alcuni abitanti del quartiere che hanno seguito l'uomo a distanza e l'hanno sentito pronunciare la frase: "Questo Stato italiano di merda non ha capito chi sono io"

Ha sfondato i vetri di 19 auto in sosta urlando di essere “un talento in questo Paese di merda". Così i carabinieri hanno arrestato la scorsa notte un immigrato irregolare di 22 anni. È successo intorno alle 4 tra piazza Monte Falterona e piazzale Segesta.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, il marocchino ha preso una pietra e ha iniziato a colpire le macchine. Intanto urlava: "Questo Stato italiano di merda non ha capito chi sono io. Io sono un talento in tutto. E ora glielo faccio vedere". A fare segnalazione alcuni abitanti del quartiere che hanno seguito l'uomo a distanza. Giunti sul posto, i Carabinieri lo hanno arrestato per danneggiamento aggravato trovandogli in tasca un'altra pietra oltre a quella utilizzata per vandalizzare le auto in sosta.

Su quanto è accaduto è intervenuta Silvia Sardone, consigliere comunale ed europarlamentare della Lega. "Per il Pd è tutto normale? Ci hanno riempito di clandestini e con la loro retorica anti-italiana di fatto giustificano episodi del genere. La follia di stanotte - aggiunge Sardone -dimostra ancora una volta come il multiculturalismo tanto caro alla sinistra non è altro che un grosso fallimento: gli effetti più tangibili sono proprio nel ghetto arabo di San Siro".

Non è comunque la prima volta che succede un fatto simile. Lo scorso settembre nel mezzanino della fermata M3 di Zara, un immigrato fermato per un controllo aveva aggredito gli agenti urlando: "È questa l’Italia di merda? Siete dei bastardi".

Tags

Commenti

Commenta anche tu