Malore durante la gara: muore ispettore di polizia

Malore durante la gara: muore ispettore di polizia
Inside Over
13 Giugno Giu 2019 13 giorni fa

Silvio Montinari, originario di Neviano, prestava da qualche tempo servizio presso il commissariato di Nardò

È ancora sotto choc la comunità di Aradeo (Comune in provincia di Lecce) per la morte improvvisa dell'ispettore di polizia Silvio Montinari, 56 anni. La tragedia si è consumata presso i campi comunali di via Frigino dove la vittima stava partecipando alla consueta partita di calcetto con gli amici di sempre. Erano passati cinque o sei minuti dall'inizio della gara quando Montinari ha avvertito un malore. Quelle fitte all'altezza del petto erano la spia di ciò che di lì a poco sarebbe avvenuto. Nonostante la struttura fosse dotata di defibrillatore, il gestore del campo, insospettito, ha deciso di allertare il 118. Ma Montinari sembrava essersi ripreso e, imputando i sintomi ad un semplice affaticamento, aveva chiesto ai compagni un cambio di ruolo ed era così passato fra i pali. Con il ritorno alla normalità (lo stesso 56enne aveva confermato di stare bene) è stato annullato l'intervento dell'ambulanza e la partita è proseguita. Non è però trascorso molto tempo. L'ispettore ha riaccusato un malore e si è accasciato al suolo. La situazione è apparsa drammatica sin da subito.

Allertati nuovamente i soccorsi, i sanitari sono prontamente giunti sul posto ma tutti i tentativi di rianimazione sono risultati vani. Intorno alle 23 è stato dichiarato il decesso per arresto cardiocircolatorio. Silvio Montinari, originario di Neviano, si era trasferito presso il commissariato di Nardò, dopo aver prestato servizio per anni a Galatina. Ironia della sorte proprio da qui sono intervenuti i colleghi che ben lo conoscevano e che ancora non riescono a rassegnarsi alla perdita. Quello che dalla gente era ritenuto un "ispettore superiore in tutto, anche nella vita" lascia moglie e due figli di 30 e 24 anni. Il minore, laureando presso l'Università degli Studi di Milano, ha appreso dal capoluogo lombardo la triste notizia ed è in queste ore sulla via del rientro in Salento. I funerali dovrebbero tenersi domani, venerdì 14 giugno.

Tags

Commenti

Commenta anche tu