Carolyn Smith ricomincia le chemio: "C’è ancora un tumore da cacciare"

Carolyn Smith ricomincia le chemio: C’è ancora un tumore da cacciare
Inside Over
14 Giugno Giu 2019 12 giorni fa

Carolyn Smith, attraverso i social, ha fatto sapere ai suoi fan di esser pronta a iniziare nuovamente la chemio per sconfiggere un nuovo "intruso". La trombosi al braccio, che l’aveva colpita qualche settimana fa, è migliorata e lei ora può curarsi contro il tumore

Carolyn Smith ha ricominciato la sua battaglia contro il tumore. Dopo tre anni di lotta contro questo male, le porte dell’ospedale si sono nuovamente aperte per la coreografa britannica che ha ripreso la chemioterapia. A spiegare la situazione è lei stessa attraverso alcuni video postati sui social network, dove racconta: "Oggi ricomincia tutto il mio percorso, c’è ancora da cacciare via un tumore, un intruso, che è un po’ insistente e necessito dei trattamenti. Faccio qualche controllo prima di ricominciare il mio trattamento per il tumore".

La trombosi al braccio, che l’aveva colpita poco prima della semifinale di Ballando con le Stelle, non le aveva permesso di riprendere la chemioterapia per sconfiggere il tumore. "Ho sperato che la mia trombosi non mi ostacolasse e che il mio port funzionasse ed è così. Il port funziona ed è completamente libero, il che significa che posso fare il trattamento", ha spiegato la Smith in un post di Instagram. Il port-a-cath, cioè il dispositivo per l'accesso venoso, che le consentiva di fare il trattamento, non era infatti libero a causa dell’improvvisa trombosi, un intoppo che ha ritardato inevitabilmente l’inizio delle cure contro il tumore.

Oggi però Carolyn Smith ha ricominciato il trattamento e si dichiara serene e positiva, lei che il sorriso in questi anni di lotta alla malattia non lo ha mai perso: "Ho affrontato già tre anni e mezzo in modo positivo e continuo ad essere positiva!". Negli scorsi giorni la ballerina britannica non era stata bene e aveva fatto preoccupare le migliaia di fan che la seguono sui social. Prima la trombosi al braccio e poi una brutta bronchite l’avevano debilitata, mettendo a rischio l’avvio delle cure antitumorali.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?

Tags

Commenti

Commenta anche tu