Piero Angela a cuore aperto: "Con mia moglie un colpo di fulmine"

Piero Angela a cuore aperto: Con mia moglie un colpo di fulmine
Inside Over
14 Giugno Giu 2019 2 giorni fa

Nel corso della puntata pomeridiana di oggi a Vieni da Me: Piero Angela ha raccontato la sua straordinaria carriera di giornalista e divulgatore scientifico della Rai

Il più grande divulgatore scientifico, giornalista di lungo corso, 11 lauree honoris causa e una vera istituzione. Stiamo parlando di Piero Angela ospite del salotto pomeridiano di Rai 1, Vieni da me condotto da Caterina Balivo.

Nel corso della lunga intervista, Piero Angela racconta gli inizi della sua straordinaria carriera: dall’esordio come giornalista che arriva nel 1952 quando viene assunto in Rai e lavora come cronista del Giornale Radio. In realtà, la sua carriera diventa inarrestabile quando diventa presentatore o meglio un divulgatore scientifico della Rai. Ma nonostante le sue grandi conoscenze in campo scientifico e tecnologico, Piero Angela confessa di non essersi laureato. Anche se iscritto ad ingegneria, il giornalista racconta di aver interrotto gli studi per cominciare a lavorare.

Piero Angela ai microfoni di Caterina Balivo, oltre a raccontare le sue passioni, ha spiegato anche il rapporto con la sua famiglia come marito, padre e nonno. Con sua moglie ha confessato di aver avuto un colpo di fulmine: “E’ stato la prima volta che ho avuto la scossa elettromagnetica. Quest’anno abbiamo festeggiato 64 anni di matrimonio e abbiamo festeggiato con i figli e i nipoti. Ho cinque nipoti maschi, purtroppo. Avrei voluto delle nipoti femmine con cui si comunica meglio – ha detto Piero Angela, ricordando anche che il suo erede televisivo è suo figlio Alberto -. Lui è un biologo, è sempre stato un appassionato. Infatti ha fatto scienze naturali. Poi, il ricercatore, ha studiato in importanti università americane e solo quando era molto avanti con il suo lavoro ha cominciato a lavorare con me”.

A Vieni da Me di Caterina Balivo, il racconto di una vita e una carriera che forse il giornalista non si aspettava, ma che a fin dei conti gli ha portato interessanti soddisfazioni.

Tags

Commenti

Commenta anche tu