Lastre di amianto in centro: pericolo per la salute pubblica

Lastre di amianto in centro: pericolo per la salute pubblica
Inside Over
12 Giugno Giu 2019 14 giorni fa

A denunciare l’accaduto sono il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale Marco Gaudini

Sono lì, abbandonate su un marciapiede in pieno centro abitato di Napoli. A Fuorigrotta l’amianto è depositato nelle vicinanze dei cassonetti dell’immondizia, come se fosse semplice rifiuto solido urbano. A denunciare l’accaduto sono il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale Marco Gaudini.

“Ci è stato segnalato – dicono gli esponenti politici – che, in via Francesco Galeota a Fuorigrotta, qualcuno ha abbandonato, in pieno centro abitato, delle lastre d’amianto sul marciapiede, nei pressi di un cassonetto, a due passi dalle abitazioni e dagli esercizi commerciali. L’area è stata recintata con un nastro e un cartello ‘Attenzione amianto’. Si tratta di un vero e proprio atto delinquenziale che, tra l’altro, rappresenta un attentato alla salute dei residenti”.

Non è la prima volta che in città vengono depositati in maniera illegale rifiuti speciali e pericolosi. “Purtroppo il problema dello smaltimento degli elementi in amianto e fibrocemento – continuano Borrelli e Gaudini – è sempre attuale. Troppo spesso delle imprese disoneste effettuano le rimozioni in maniera inopportuna, smaltendo tra l’altro i materiali nell’ambiente. Spesso questi vengono abbandonati nelle strade periferiche, stavolta si è arrivati addirittura ad uno sversamento in pieno centro urbano, tra l’altro a breve distanza da alcune scuole del quartiere”.

I rappresentanti istituzionali hanno segnalato il caso alle autorità competenti. “La speranza – concludono i consiglieri – è che, qualora disponibili, sia possibile utilizzare i filmati delle telecamere di videosorveglianza degli esercizi commerciali della zona per identificare e punire severamente i responsabili di questo atto criminale e ingiustificabile”.

Tags

Commenti

Commenta anche tu